La Francia riapre il processo politico a Céline: «Collaborò alle epurazioni razziali»

True

Ci sono processi destinati a non chiudersi mai. Uno di questi è quello che riguarda il caso Louis-Ferdinand Céline, anche se le prove sul tavolo degli inquirenti stanno lì da un bel po' e danno un quadro piuttosto chiaro e assodato. E quindi sì, il dottor Destouches, quando vestiva i panni del suo alter ego letterario (Céline, per l'appunto), è stato uno dei più grandi scrittori del Novecento, un rivoluzionario della lingua, un piromane del pensiero. E sì, è stato anche un feroce antisemita. Le due cose non sono in contraddizione, come una valanga di esempi tratti dalla storia della letteratura, della filosofia, della musica, dell'arte, della religione può testimoniare.

Ansa
Il presidente dell'Isag Enrico Mariutti,: «Non è solo un'illusione, è una speculazione, un gigantesco trasferimento di soldi alle imprese orientali. A noi la conversione porterà solo problemi: bollette salate e freno allo sviluppo»
  • L'attuazione ideologica del Green Deal sarà una mazzata per la nostra agricoltura. «Avremo campi fotovoltaici al posto di grano e viti». La produzione europea rischia un calo del 10%, tutto a vantaggio di Cina e India
  • L'esperto: «La sfida è trasformarsi progressivamente Se lo facessimo dall'oggi al domani, altri ne godrebbero»

Lo speciale contiene due articoli

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings