Minacce, querele e persino un pugno. Alla Casta non piace farsi raccontare

Minacce, querele e persino un pugno. Alla Casta non piace farsi raccontare
Ansa
Da oggi con «La Verità» e «Panorama» la raccolta dei più graffianti ritratti di vip e politici scritti da Giancarlo Perna. Dalle sberle annunciate da Giorgio Napolitano ai peones grillini immortalati al loro esordio
Da Fassino a Veltroni, fino a Soru: così mi hanno epurato i compagni
Antonio Padellaro (Imagoeconomica)
Il papà del «Fatto», Antonio Padellaro, svela nel suo ultimo libro le minacce dell’ex leader Ds. La cacciata a mezzo stampa del dem che doveva emigrare in Africa. E l’imbarazzo di Mister Tiscali: «Non sapeva come dirmelo».
Varata la decima fregata di Fincantieri per la Marina
content.jwplatform.com

Si è tenuta oggi, nello stabilimento del cantiere integrato di Riva Trigoso a Sestri Levante, la cerimonia di varo della fregata «Emilio Bianchi», l’ultima di una serie di dieci unità Fremm (Fregate europee multi missione), commissionate a Fincantieri dalla Marina militare italiana nell’ambito dell’accordo di cooperazione internazionale italo-francese, con il coordinamento di Occar, l’Organizzazione congiunta per la cooperazione europea in materia di armamenti.

L’unità proseguirà le attività di allestimento presso lo stabilimento di Muggiano, a La Spezia, e sarà consegnata nell’estate del 2025. «Nave “Emilio Bianchi”», spiegano da Fincantieri, «è caratterizzata da un’elevata flessibilità d’impiego e avrà la capacità di operare in tutte le situazioni tattiche. Ha una lunghezza di 144 metri, una larghezza di 19,7 e un dislocamento a pieno carico di circa 6.700 tonnellate e potrà raggiungere una velocità superiore ai 27 nodi con una capacità massima di circa 200 persone».

«Nei libri del premio Strega l’anima e Dio sono scomparsi. Domina l’ateismo pratico»
Mauro Mazza (Getty Images)
Il commissario per l’Italia Mauro Mazza ospite d’onore alla Buchmesse di Francoforte: «La cultura deve unire. Ci chiederemo perché l’Europa ha tagliato le sue radici giudaico-cristiane».
Sinistra bipolare: Salis martire, Forti boia
Ilaria Salis e Chico Forti (Ansa)
Ai fan della «cacciatrice di nazi» non importa la sua innocenza. Se anche fosse colpevole la violenza antifascista resterebbe un valore. Tant’è che i rossi assolvono pure Cospito. Per Chico invece nessuna pietà e il saluto alla madre diventa uno scandalo.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings