Migranti, ambientalismo e tasse. Zingaretti è la sinistra peggiore - La Verità
Home
In primo piano

Migranti, ambientalismo e tasse. Zingaretti è la sinistra peggiore

Ansa

Da governatore del Lazio il neo segretario dem fissa il record dell'Irpef. La sanità non sta meglio: tagliati posti letto e personale. Ma il «fratello» di Montalbano preferisce le marce pro accoglienza.
In primo piano

«Facebook, lo scemo con l’algoritmo che scambia l’arte per pornografia»

Ansa

Il critico Vittorio Sgarbi chiede 1 milione al social network per le opere di nudo censurate: «Giorgione non è un paparazzo che scatta foto hard, il quadro di Courbet è un mito. Bisogna ridare testa e cuore alle valutazioni meccaniche».
In primo piano

Cappato fa il pesce in barile sull’eutanasia

Ansa

  • Polemiche dopo la notizia - data dalla «Verità» - della possibile proroga della scadenza della legge sul fine vita. Smentito il contatto tra Sergio Mattarella e il presidente della Consulta. Il radicale attacca Maria Elisabetta Casellati, ma a tifare per un rinvio sono il Colle e la Santa Sede.
  • La legge bioetica di Emmanuel Macron estenderà la fecondazione assistita alle coppie di lesbiche.

Lo speciale contiene due articoli

In primo piano

Il testimone chiave dell’accusa a Eni viene sconfessato dal suo ex legale

Ansa

Fabrizio Siggia, avvocato dell'ex manager Vincenzo Armanna fino a giugno, ha scritto una lettera finita agli atti: «Non è vero che gli ho detto di non deporre. Ho lasciato l'incarico per l'impossibilità di contattarlo».
In primo piano

Favore alla Triplice sulla rappresentanza sindacale: i piccoli non avranno più voce

Ansa

L'Inps dovrà ponderare iscritti e voti per pesare le sigle: chi è sotto al 5 per cento è fuori dai tavoli. Esultano gli industriali.
In primo piano

Pronti via, il decreto Ambiente va in fumo: mancano le coperture

Ansa

Il tanto sbandierato primo atto green del nuovo esecutivo si è già arenato. Lo scoglio sono ovviamente le risorse da trovare nella manovra. Senza nuove tasse i bonus rottamazione resteranno delle promesse.
In primo piano

Avviso ai voltagabbana azzurri: occhio alla testa

Non conosco la senatrice Donatella Conzatti. Anzi, a dire il vero fino a ieri l'altro, quando ha annunciato il suo addio a Forza Italia per aderire a Italia viva, il nuovo partito di Matteo Renzi, neppure sapevo della sua esistenza, figurarsi della sua presenza in Parlamento. Per capire con chi avessi a che fare ho dovuto cercare sul Web il suo curriculum politico, scoprendo che ha già all'attivo un discreto ping pong da un partito all'altro.

In primo piano

«Non si governa contro il Nord»

Ansa

Il capo di Banca Intesa, Carlo Messina, ai giallorossi: «Evitare di contrapporsi a Lombardia e Veneto se si vuole sviluppare il Paese». Poi l'inciso inatteso: «Lì la Lega governa bene».