Mattarella rosola i grillini e li prepara al Pd

  • Il capo dello Stato incassa un primo successo: evitare il ritorno alle urne a giugno. Ma la mossa di Elisabetta Alberti Casellati non cambia il blocco di veti incrociati. Oggi possibile nuovo round. Sullo sfondo l'ipotesi di incarico a Roberto Fico, ma anche un nome per il «governissimo».
  • M5s granitici: «Matteo Salvini mette veti sul Pd, noi sul Cavaliere». Poi dettano i tempi: «Patto alla tedesca entro la settimana».
  • E il leader di Forza Italia, pessimista sulla riuscita delle consultazioni, ai suoi dice: «I grillini non hanno alcuna soluzione». Poi difende la coalizione («non è artificiale») e annuncia: «Disponibili a secondo incontro con l'incaricata».

Lo speciale contiene tre articoli.

Nino Cartabellotta (Ansa)
Il guru di Gimbe la spara grossa a Porta a Porta. Bruno Vespa gelato: «Frase sgradevole».
Roberto Speranza (Ansa)
Che Roberto Speranza non fosse il ministro adatto a portare fuori l'Italia dalla pandemia lo avevamo capito più di un anno fa. Non soltanto per la clamorosa sottovalutazione del coronavirus nei mesi di gennaio e febbraio, quando ancora l'emergenza non aveva mietuto decine di migliaia di vittime (di lui rimarranno scolpite nella storia le frasi con cui definiva l'Italia prontissima ad affrontare il Covid), ma anche per la gaffe con cui in un libro celebrò la fine dell'epidemia sebbene il peggio dovesse ancora venire.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings