«L’estremista che uccise mio zio è libero e fa il bullo su Facebook»

«L’estremista che uccise mio zio è libero e fa il bullo su Facebook»
Wikipedia
Enrico Galmozzi, ex Prima linea, irride la polizia sui social. Il nipote di una vittima lo denuncia. Potito Perruggini aveva 12 anni quando un commando di Prima linea ammazzò a Torino lo zio materno, il brigadiere Giuseppe Ciotta. Era il 12 marzo 1977.
Giovanni Toti: «La mascherina è il nostro burqa»
Giovanni Toti (Ansa)
Il governatore della Liguria: «Così non va. Ormai è un simbolo ideologico, come l’eskimo negli anni Settanta. Il centrodestra? Non esiste. I partiti? Allo sbando. Avanti di questo passo e dopo Draghi ci sarà ancora Draghi».
Maria Rita Gismondo: «Basta con le iniezioni agli under 40»
Maria Rita Gismondo (Imagoeconomica)
La prof: «Se resta Omicron, vaccino aggiornato solo per anziani e fragili. Troppi morti tra i giovani? S’indaghi. Attonita per Mario Draghi a volto scoperto tra gli alunni imbavagliati. Le mascherine hanno rovinato la loro socialità».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Sentenza Milan

Storie di sport
Trending Topics
Change privacy settings