La Turchia butta giù la sua lira. Il conto va a chi ha l’euro in tasca

La Turchia butta giù la sua lira. Il conto va a chi ha l’euro in tasca
Ankara ha saputo trasformare la crisi valutaria di questa estate in un'opportunità. Il nostro Paese invece, vincolato dalla moneta unica, assiste all'ennesima delocalizzazione: a rischio gli operai della Pernigotti.
Chicco Testa: «Insensato svenarsi per le rinnovabili se il mondo va a gas»
Chicco Testa (Ansa)
Il manager: «Le fonti fossili saranno irrinunciabili ancora a lungo. Prendiamone atto o ci rovineremo. Con zero benefici ambientali».
Tamponificio: 3 miliardi e rincari del 900%
iStock
  • Il mercato dei test Covid ormai vale un pezzo di Pil. Solo che tra intermediari senza scrupoli, portali Web privi di filtri e kit vecchi il mercato nero è incontenibile. Mentre il green pass ha fatto schizzare i prezzi.
  • Parla Andrea Orlando, un importatore dell’Emilia: «In Germania 3,50 euro bastano per un pacchetto di 5 esami rapidi, da noi il green pass ha fatto impazzire la catena di approvvigionamento. I produttori hanno anche organizzato aste».
  • Il comandante dei Nas di Roma, Dario Praturlon: «Dall’inizio della pandemia 357.000 requisizioni. Più uomini per i controlli».

Lo speciale contiene tre articoli.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings