Ultima versione del contratto Lega-5 stelle. Scompare l'aliquota fissa per le società e ricompare la Tav

Il documento rivisto dal segretario leghista Matteo Salvini e dal leader pentastellato Luigi Di Maio è ora definitivo. Tra le parti più delicate - a cui il tavolo tecnico aveva chiesto di apporre ulteriori modifiche - non compare più l'aliquota fissa al 15% per le società. In questa versione c'è ancora il blocco dei lavori della Torino-Lione su cui si è aperto un piccolo giallo. Si parla poi di ridiscussione dei trattati dell'Unione Europea. Con riferimento, invece, a Monte dei Paschi di Siena si legge che «lo Stato azionista deve provvedere alla ridefinizione della mission e degli obiettivi dell'istituto di credito in un'ottica di servizio».

Continua a leggere Riduci
Marta Cartabia e a destra i genitori di Saman in fuga a Malpensa (Ansa)
Carabinieri pronti a partire, l'ambasciata pakistana offre «piena collaborazione» per far luce sulla fine della ragazza.

Daniele Capezzone e Umberto Roccatti, presidente Anafe, parlano del massacro fiscale (+300% di tasse) in corso contro il fumo elettronico.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

La trattativa Stato-mafia non esiste

Storia da riscrivere
Trending Topics
Change privacy settings