In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Change privacy settings

Dietro il caos sui decreti anche la mano del fedelissimo di Di Maio. Che il Pd accusò di omofobia

True

Tra lobbisti e parlamentari iniziano a montare le critiche contro Enrico Esposito, capo legislativo del Mise, molto vicino al ministro degli Esteri. Nel 2018 L'Espresso scovò alcuni suoi tweet contro Michela Biancofiore («Non c'è modo migliore di onorare le donne mettendo una mignotta in quota rosa») e Vladimir Luxuria («In un paese serio andrebbe in galera e non in Parlamento»)