Martin Vettes e Olivia Ronen, i legali di Salah Abdeslam (Ansa)

Nella morte di 130 persone e il ferimento di altre 800 per mano dei terroristi islamici, la sera del 13 novembre 2015 a Parigi, «non c'è niente di personale». Sono le incredibili parole pronunciate da Salah Abdeslam, l'unico membro sopravvissuto del commando terrorista, durante l'udienza di ieri del maxi processo per le stragi del Bataclan, dello Stade de France e dei bar parigini.

Luciana Lamorgese (Ansa)
Un richiedente asilo già rifiutato da quattro Paesi europei ha accoltellato cinque persone a Rimini, fra cui un bambino colpito alla giugulare e salvato dai medici. Fdi e Lega attaccano il ministro dell'Interno, che oggi andrà in città. Tardi come al solito.
Getty images
  • Il governo ufficialmente esulta per «la fine dell'anarchia», però teme che i legami con gli islamisti del Turkestan accendano la miccia uigura. Cosa che gli Usa si augurano
  • Nuova stretta alle libertà delle donne. Giornalisti minacciati se riprendono le proteste

Lo speciale contiene due articoli

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings