Cosa resta del turismo

Cosa resta del turismo
(Ansa)
  • Draghi annuncia la fine delle restrizioni troppo tardi per attirare visitatori a Pasqua. E incombono le incertezze della crisi ucraina.
  • Il presidente Assoviaggi Gianni Rebecchi: «Sono molto preoccupato soprattutto per le nostre città d’arte. Sono in ginocchio».
  • Il numero uno di Assoturismo Vittorio Messina: «Ho smesso di fare previsioni. Non si muoverà nulla finché passeremo il tempo a discutere».

Lo speciale contiene tre articoli.

La Nato fa esercitazioni a due passi da Putin
Getty images
Manovre dell’Alleanza in Estonia, mentre Finlandia e Svezia accelerano sull’adesione. Ma pesa il veto della Turchia. Sergej Lavrov ribadisce la linea morbida di Mosca sull’argomento: «La scelta di Helsinki e Stoccolma? Non fa molta differenza». Intanto i negoziati saltano.
Babele sui dottori no vax sospesi. I sanitari si lamentano col ministro
iStock
«Impossibile gestire le pratiche». Ma per tappare la falla si vuol soffocare il dissenso.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

I tempi della giustizia in Europa

Pillole di numeri
Trending Topics
Change privacy settings