Cacciare la Turchia dalla Nato è impossibile, ma sarebbe giusto

True
Cacciare la Turchia dalla Nato è impossibile, ma sarebbe giusto
Ansa

L'abilità del presidente turco Recep TayyipErdogan è senza dubbio quella di riuscire quasi sempre a tenere il piede in molte scarpe. Soprattutto quando si parla di Difesa e di armi. L'espulsione dal programma F-35 da parte degli Usa avvenuta nel luglio scorso è stato un colpo che pare aver fatto più rumore che danni, stante che la Turchia, con 335.000 militari in servizio, rimane il secondo esercito della Nato. Ma non soltanto: spende in armi 19 miliardi di dollari l'anno (settimo contribuente del Patto atlantico), ospita ancora 2.500 militari americani e cinquanta testate nucleari nella base di Incirlik.

Parigi è in allarme per il rientro delle ex combattenti dell’Isis
Emmanuel Macron (Getty Images)
L’antiterrorismo: «Le “spose del Califfato” francesi ritornate in patria sono ancorate alla loro radicalizzazione islamista».
I vip rubano il farmaco ai diabetici: fa snellire
Kim Kardashian (Ansa)
  • Negli Stati Uniti l’Ozempic e il gemello Wegovy sono introvabili: le star dei social da Musk alle Kardashian li hanno indicati come ritrovati «miracolosi» che fanno perdere peso. Così è scattata la corsa all’acquisto. E chi ne ha bisogno, i veri malati, è in difficoltà.
  • Il chirurgo pro-gender Tony Mangubat: «Fatti oltre 10.000 interventi, il paziente più piccolo aveva 15 anni».

Lo speciale contiene due articoli.

Cospito a Milano per blindare il 41 bis
Alfredo Cospito (Ansa)
L’anarchico che gambizzò un manager e piazzò due bombe in una scuola carabinieri rifiuta ancora il cibo: nel nuovo carcere sarà seguito meglio dai medici. Auto della polizia in fiamme nel capoluogo lombardo e a Roma. E arriva la lettera-appello degli artisti.
Nel Lazio il Pd ha portato avanti D'Amato nonostante grane e fallimenti
Alessio D'Amato (Ansa)

Il candidato presidente alla Regione è riuscito a rimanere a galla anche dopo inchieste giudiziarie e fallimenti politici che lo hanno riguardato negli ultimi anni: dalla condanna della Corte dei Conti all'apertura dello Spallanzani ai russi durante il Covid, fino al caso delle mascherine mai arrivate di Eco Tech.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings