Sotto l'alta moda della lingerie ci sono 55 miliardi e nuovi lavori

True
  • Il giro d'affari complessivo dell'intimo ha già raggiunto 110 miliardi di euro ed è in mano a otto grandi gruppi. Tre di questi sono italiani, ma il primato dell'export è conteso da Russia e Stati Uniti.
  • A tirare il comparto è la biancheria di lusso: con un business in continua crescita, la sola fascia alta varrà nel 2024 oltre 55 miliardi, la metà del fatturato totale. La differenza con le marche più diffuse? La qualità dei materiali e della manodopera. Agent Provocateur per la realizzazione di un reggiseno impiega fino a un anno di tempo.
  • Intervista con Lucy Litwack, alla guida di Coco de Mer: «Nel futuro le linee si ispireranno all'arte del bondage».
  • L'effetto millennial ha imposto al settore i trend delle passerelle. Ma diversamente dalle taglie di abbigliamento solo per i reggiseni esistono 240 size. Così l'80% delle donne sbaglia l'acquisto. Da Milano a Cagliari le boutique si sono specializzate in attività di «bra fitting», ovvero l'arte di consigliare taglia e modello perfetto.


Lo speciale contiene cinque articoli.

Bob Dylan in mostra al MAXXI di Roma
Bob Dylan, Red Sunset, 2019

Al Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, una mostra che svela al grande pubblico gli aspetti inediti di una delle personalità più iconiche e complesse della cultura contemporanea mondiale. Tra disegni, dipinti e sculture, esposte (sino al 30 aprile 2023) oltre 100 opere di arte visiva, realizzate da Bob Dylan in oltre 50 anni di creatività.

Alloro, simbolo di gloria che reclama il fegato
iStock
Il Laurus nobilis accomuna piatti, poeti, campioni olimpici, generali trionfatori, imperatori romani. Anche Dante è raffigurato con la sua corona in testa. È indispensabile per accompagnare la cottura delle interiora. Ed è un ottimo antibiotico naturale.
«Cinema, musica e letteratura oggi sono merci da supermercato»
Aurelio Picca (Getty Images)
Aurelio Picca, alle prese con un nuovo libro: «Nell’arte nessuno cerca più l’assoluto, qualsiasi narrazione è appiattita sulla cronaca bassa. Per raccontare non si va oltre le 1.000 parole, e i romanzieri scompaiono».
Report di Istat e Bankitalia: famiglie penalizzate dal crollo dell’immobiliare. Aumenta il divario con Europa e Usa, a loro volta fiaccate da inflazione e tassi in risalita. Unica buona notizia, le aziende poco indebitate.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings