Un cognome famoso non garantisce successo ma quasi sempre aiuta

Un cognome famoso non garantisce successo ma quasi sempre aiuta
ANSA
Le pagelle dei «figli di»: chi ce l'ha fatta per merito proprio, chi per la spinta decisiva derivante dalla famiglia illustre. E anche chi non c'è riuscito.
Truppe al fronte e fabbriche di armi. L’Ue con l’elmetto infrange altri tabù
Thierry Breton (Ansa)
L’idea di Macron (spedire soldati nel Donbass) è bocciata dai francesi e dagli alleati, ma Lituania ed Estonia chiedono di prenderla sul serio. E il commissario Thierry Breton rialza il tiro: «L’Europa passi a un’economia bellica».
Putin evoca l’atomica. «Colpa vostra se ci sarà lo scontro con armi nucleari»
Vladimir Putin (Ansa)
Lo zar avvisa: «Possiamo colpirvi». Gli Usa: «Nato in campo se Kiev cade». Mosca lancia un amo: «Negoziamo in Tuchia».
«La suocera di  Soumahoro andava in Belgio con valigie piene di soldi»
Liliane Murekatete e Aboubakar Soumahoro (Imagoeconomica)
Agli atti la testimonianza di una ex dipendente. E il trattamento inumano riservato dalle coop anche ai profughi dall’Ucraina.
Il campo largo sa di ultima spiaggia. Basilicata, spunta l’ipotesi Speranza
Roberto Speranza (Ansa)
I giallorossi continuano a negoziare tra litigi e lotte all’ultimo veto. Ma il tempo stringe e i nomi ancora non ci sono. In Lucania l’ex ministro della Salute è titubante sulla sua candidatura: teme la rabbia popolare.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings