La malafede di Bonafede

Ci vuole una certa faccia tosta nel fare il ministro della Giustizia senza conoscere la differenza fra dolo e colpa. Tuttavia, Alfonso Bonafede, l'uomo che si è incaricato di riscrivere alcune regole del processo penale tra le quali la prescrizione e per inciso è un avvocato, ha deciso di andare oltre e di dare ulteriore prova della sua improntitudine. L'altro giorno, in un'intervista a Radio Capital, prima ha premesso che come ministro non avrebbe potuto commentare indagini in corso e dunque neppure avrebbe potuto rispondere alle domande sull'autorizzazione a procedere presentata dal Tribunale di Catania contro (...)
Domenico Arcuri (Ansa)
In una intercettazione l'intermediario sudamericano Jorge Solis, agli arresti domiciliari per la fornitura di mascherine, chiama confidenzialmente Domenico Arcuri, che è pure amico del «presidente ciufeto», che forse è Conte. E profetizza: «Il futuro dell'Italia? Mario Draghi»
Ogni anno i colossi dei medicinali trasferiscono un mare di soldi a operatori e istituti sanitari. Una pioggia di contributi difficile da ricostruire e i cui motivi restano ignoti
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Tutte le bugie dette sui vaccini

Featured Homepage

Trending Topics

Change privacy settings