Per rilanciare il business, il pigiama adesso esce dalla camera da letto

True
Per rilanciare il business, il pigiama adesso esce dalla camera da letto
  • Il mercato globale vale una cifra che oscilla tra i 30 e 40 miliardi: il 70% dell'abbigliamento da notte viene infatti venduto nel mass market e solo il 5% appartiene a brand del lusso. Il resto è fast fashion: Asos propone in catalogo oltre 700 articoli dedicati al sonno delle donne, mentre H&M ne ha meno di 80 e Zara nemmeno uno. I nuovi trend di utilizzo servono a rilanciare il mercato che esce da anni di trend negativi.
  • Come Sarah Jessica Parker, la nota Carrie del telefilm cult anni Novanta Sex and the City , la moda spinge a indossare i capi da casa anche al lavoro, magari con un paio di tacchi a spillo o sneaker. Se il total look vi sembra troppo abbinate la casacca maschile a jeans e sneakers.
  • Se siete tradizionalisti e lo usate solo di notte, attenzione al materiale e alla vestibilità: le regole per dormire bene iniziano da cosa si indossa sotto le lenzuola. La seta è perfetta per chi preferisce stare fresco. Gli indumenti troppo stretti causano insonnia.

Lo speciale comprende tre articoli e una gallery con alcuni modelli per questa stagione.

Il politico colpito è una vittima solo se europeista
Robert Fico (Ansa)
Per gli attacchi al sindaco di Danzica e a una deputata anti Brexit fu incolpata la destra. Il populista Robert Fico, invece, «se l’è cercata»...
Cuciniamo insieme: pescato alla mediterranea
content.jwplatform.com

Il pesce è una risorsa gastronomica fondamentale che permette di fare ottima figura con preparazioni veloci. L’importante è che sia fresco, con le carni sode e se anche vi rivolgete a pesci di allevamento scegliete quelli italiani: non c’è confronto!

La lezione alla sinistra del caso Forti: non serve far caciara come per Salis
Giorgia Meloni e Chico Forti (Ansa)
L’italiano incarcerato per 24 anni negli Usa è tornato ieri in patria: è la prova che quando si lavora in silenzio le cose si ottengono. Invece le manifestazioni per la maestra detenuta in Ungheria hanno fatto solo danni.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings