Al Salone del Mobile, Sky ridisegna la vita domestica nella sua casa futuristica

True
Al Salone del Mobile, Sky ridisegna la vita domestica nella sua casa futuristica

Tre ambienti, riprodotti con 85 metri totali di led flessibili.
Casa Sky Q, installazione esposta al Base Milano (via Bergognone 34) in occasione della Design Week, è un'opera astratta, un insieme di linee ondulate capaci di riprodurre i colori degli schermi ai quali sono collegate. L'idea, parte di un progetto più ampio, battezzato #SkyQExperience, è dall'architetto e scenografo Peter Bottazzi, che nella Casa di Sky ha lasciato confluire un'innovazione tecnologica totalizzata, capace di «svincolarci da un mobile o da una stanza preposta ad un tale funzione per darci la possibilità di riconfigurare la vita domestica».

Bando alla divisione degli ambienti, dunque. La Casa della pay tv è un luogo avveniristico, nel quale – durante la Settimana del Mobile – si esibiranno, tra gli altri, Joe Bastianich e Lodovica Comello.
Arrivarci, è semplice. Sky ha personalizzato un vecchio tram, di quelli che ormai sembrano essere appannaggio esclusivo di San Francisco. Lo ha dipinto di bianco e ridisegnato così da fargli prendere le sembianze di un casa mobile, nella quale i visitatori possono vivere le novità proposte da Sky Q. Gratuitamente.

Payback sanitario: migliaia di lavoratori a rischio
iStock

Le aziende sanitarie sono in subbuglio dopo che la Consulta ha confermato la legittimità costituzionale del payback, il meccanismo che impone alle società che riforniscono le regioni e le loro sanità di dispositivi medicali, di concorrere allo sforamento dei tetti di spesa.

Joseph, l’eroe arrivato dall’Africa e l’attrazione (fatale) per Fiamma
Nel riquadro la cover del libro di Silvana De Mari «La ballata dei bambini senza nome» (iStock)
Da oggi in edicola con «La Verità» e «Panorama» il libro di Silvana De Mari, «La ballata dei bambini senza nome». Il protagonista, giunto in Italia, si scontra con una società decadente e scristianizzata.
Senza alluminio Porsche finisce in testacoda
iStock
Le vendite delle auto elettriche vanno peggio del previsto anche a causa della mancanza delle materie prime: un grande fornitore svizzero vittima di inondazione. La casa tedesca taglia le previsioni su fatturato e margini per tutto il 2024. Le azioni giù in Borsa.
Edicola Verità | la rassegna stampa del 25 luglio

Ecco #EdicolaVerità, la rassegna stampa podcast del 25 luglio con Camilla Conti

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy