Senza più genio, restano solo banali sregolati

Senza più genio, restano solo banali sregolati
Ansa
Il mito rock e il maledettismo degli anni Settanta e Ottanta ci hanno consegnato una galleria di personaggi che di venerabile hanno ben poco, a parte il talento. Oggi, scomparso pure quello, il circo mediatico «pompa» icone negative. La vera ribellione? Celebrare i buoni
Bombe a grappolo sulla base medica. Si vive con lo sguardo sempre all’insù
Foto Niccolò Celesti
Anche se proibiti dalle convenzioni internazionali, i micidiali ordigni sono usati massicciamente dai russi. Circa il 25% di essi resta inesploso nei campi, pronto a uccidere i malcapitati che ci passeranno sopra.
«Zawahiri, l’oculista che voleva l’atomica»
Hamid Mir è il giornalista pakistano che ha intervistato due volte l’ex leader di Al Qaeda ucciso a fine luglio da un drone Usa a Kabul. «La sua morte ha isolato il regime talebano e l’Afghanistan. Era l’uomo chiave per giustificare e amplificare le azioni terroristiche».
«Per la Triplice la previdenza è strumento di pressione politica»
Alberto Brambilla (Imagoeconomica)

L'esperto Alberto Brambilla: «Il sistema anche se non produce incassi su alcune prestazioni dà potere ai Confederali. È assurdo obbligare tutti ad aderire all'Inps, visto che poi per ottenere ciò di cui si ha diritto serve un intermediario».

Il sindacato scorda i lavoratori e punta i pensionati
Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri (Ansa)
Sono il 50% degli iscritti Cgil, il 40% della Cisl e il 25% della Uil: fondamentali i Caf. Così l’occupazione slitta in secondo piano.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings