Le ciabatte, le infradito e le scarpe di Picasso costano 120 miliardi

True
Le ciabatte, le infradito e le scarpe di Picasso costano 120 miliardi
  • Il giro d'affari del comparto calzaturiero globale vale 251 miliardi, circa la metà si riferisce alle cosiddette summer shoes che comprendono le iper economiche infradito, le suole di gomma e le babbucce di Hermès da 500 euro
  • Grazie a Rihanna si sono oltrepassati i confini casalinghi, la ciabattone da piscina non è più relegata agli spostamenti casa-spiaggia o alle passeggiate serali con il proprio cane.
  • Boom delle fiulane, le pantofole utilizzate dagli amanti veneziani sono la moda dell'estate 2018.
  • Le tipiche scarpe in tela del celebre pittore spagnolo e dei soldati della guerra civile hanno conquistato tutti i mercati: ora sono dipinte a mano.
  • Gli esperti lanciano lo stile di corda: sandali fatti a mano in Etiopia. Occhio però è roba da fashion blogger.


Lo speciale contiene 5 articoli.

Sono tante le variabili da tenere in considerazione quando si sceglie un conto corrente. I costi di apertura, il canone annuo, il pagamento dell’imposta di bolla, se è previsto un numero massimo di operazioni da poter effettuare e quali sono i servizi disponibili e se sono gratuiti o a pagamento.

  • Sacerdoti e battezzati crescono a ritmi sbalorditivi, al punto che nel 2050 un fedele su tre vivrà nel continente. E a differenza della vecchia Europa, la loro fede resta ancorata alla dottrina, come mostra l’opposizione (trasversale) alle benedizioni delle coppie gay.
  • Il fondatore dell’associazione Steadfast Emmanuele Di Leo: «In Nigeria le messe durano tre o quattro ore, ho visto anche veglie notturne durante la settimana partecipate da migliaia di ragazzi. Col piano Mattei finalmente l’Europa tratta i suoi interlocutori da pari a pari».
  • Da Pio XII in poi i papi del Novecento «riscoprirono» la «terra del sole». Wojtyla viaggiò in 41 dei 56 Stati.

Lo speciale contiene tre articoli.

«Grazie a Instagram oggi suono coi miei eroi. Io influencer? Mai»
Matteo Mancuso (Paolo Terlizzi/Sixhats Studio)
Il chitarrista siciliano Matteo Mancuso osannato da Steve Vai: «Per chi fa musica strumentale gli Usa sono un sogno. La tecnica è solo un mezzo».
Dario Hubner: «Troppi stranieri in Primavera. E l’Italia non ha più attaccanti»
Dario Hubner (Getty Images)
Il simbolo dei centravanti di provincia: «Dietro Immobile poche scelte. Oggi al minimo tocco danno rigore. Andare in Arabia? A fine carriera va bene, da giovani un po’ meno».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings