Scandalo abusi a scoppio ritardato. Tedros corre verso il bis all’Oms

Pubblicato dopo un anno il rapporto sulle violenze sessuali di 21 operatori durante l'ebola in Congo. Troppo tardi per impensierire l'attuale direttore. Che punta alla riconferma grazie all'appoggio di Germania e Usa.
Giovanna Boda, Maria Elena Boschi (Ansa)
Un'intercettazione svela le manovre per portare la dirigente a capo del dipartimento dell'Istruzione nel governo Draghi Per spingere la candidatura pressioni pure su Quirinale e Vaticano. La nomina forse saltata per l'indagine per corruzione.
Julienne Lusenge, l'attivista vincitrice dell'Aurora Prize 2021 (Facebook)
L'umanità si sta svegliando e chi contribuisce a questo risveglio viene premiato con 1 milione di dollari da spendere per la causa difesa. È successo a Venezia, in un soleggiato fine settimana autunnale, grazie all'Aurora Prize for Awakening Humanity. L'Aurora Prize, riconosciuto come il Premio Nobel per l'Umanità, viene assegnato ogni anno a partire dal 2015 a chi aiuta e assiste le persone in difficoltà mettendo a repentaglio la propria vita. È stato istituito in memoria dei sopravvissuti del Genocidio Armeno da tre fondatori armeni: l'ingegnere Noubar Afeyan (presidente e co-fondatore della società del vaccino Moderna), l'imprenditore e filantropo Ruben Vardanyan e lo storico Vartan Gregorian.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings