Rapina in villa con tortura. E non si deve sparare?

Ogni volta che si discute di legittima difesa, ovvero del diritto a difendersi in casa propria, ti obiettano che i reati sono in diminuzione e dunque non c'è alcun bisogno di fare una legge che ti autorizzi a sparare a chi si introduce senza permesso all'interno della tua abitazione. «Così si legalizza l'omicidio», è arrivato a dire un magistrato contrario al decreto sicurezza predisposto dal ministro dell'Interno, «perché si consente di sparare a chiunque».

Giampiero Mughini (Ansa)
Lo scrittore: «L'omicidio del commissario fu un'operazione condivisa da almeno 20 persone che tacciono da 50 anni perché hanno fatto carriera. Pochi si sono pentiti di aver firmato l'appello contro di lui: fu un gesto idiota».
Girolamo Sirchia (Ansa)
L’ex ministro: «I cittadini vanno informati, non insultati dalla curva. Esiste un fondo risarcimenti perché anche le immunizzazioni hanno rischi. Ma sono vicini allo zero»
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Conte indagato per la scorta

Featured Homepage

Trending Topics

Change privacy settings