I pm devono indagare sulle accuse di Renzi

I pm devono indagare sulle accuse di Renzi
Matteo Renzi
Come è ormai noto anche ai sassi, Matteo Renzi non mi è particolarmente simpatico, non solo perché per le critiche che gli ho rivolto mi ha risposto con una mezza dozzina di citazioni in giudizio, ma perché, pur giudicandolo uno dei politici più svelti che ci siano su piazza, di lui non apprezzo la spregiudicatezza. Va bene che la politica è «sangue e merda», come anni fa ebbe a dire Rino Formica, un socialista della vecchia scuola, tuttavia genuflettersi fino a baciare la pantofola di un principe arabo non proprio famoso per il rispetto dei diritti umani mi pare un po' troppo da mandar giù, anche per chi, come me, ne ha viste tante e non si stupisce di niente.
Per lo spazio Colao preferisce le aziende straniere a quelle italiane
Vittorio Colao (Ansa)

Dopo la decisione di affidare i fondi del Pnnr all’Esa (Agenzia spaziale europea), invece che all’Asi, il ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale firma un accordo con la statunitense Axiom Space. L’Italia non ha ancora costruito una seria politica spaziale che le permetta di confrontarsi alla pari con i competitors, soprattutto europei.

Così l’Onu propaganda l’aborto nelle scuole
iStock
Nell’Agenda 2030, spiegata tra gli applausi in classe, c’è l’accesso universale alla «salute sessuale riproduttiva»: cioè l’interruzione di gravidanza. E ci sono aziende che aiutano le dipendenti che vi ricorrono. Ma non quelle che intendono far nascere il loro bambino.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Sentenza Milan

Storie di sport
Trending Topics
Change privacy settings