Oggi in edicola


Il mai pentito Cospito: «Voglio vivere». Ma non condanna gli atti dei compagni
Roberto Adinolfi dimesso dopo l'attentato. Nel riquadro, Alfredo Cospito (Ansa)
Il terrorista è dipinto come un «martire» dalla sinistra. Che ne dimentica però le rivendicazioni degli attentati commessi e giustificati. A confermare il consigliere Michele Usuelli: «Non dico nulla a chi sta compiendo violenze».
Caso Donzelli-Delmastro: Fdi fa quadrato
Andrea Delmastro e Giovanni Donzelli (Ansa)
  • Sui due meloniani si scatena la bufera politica e la Procura di Roma apre un’inchiesta. Il vicepresidente del Copasir: «Non ho violato segreti». Stessa tesi del sottosegretario, che replica alle critiche di Giorgio Mulè (Fi): «È caduto nella trappola della sinistra».
  • Dopo lo scandalo Genovese, l’irreperibilità della vittima crea un altro cortocircuito.

Lo speciale contiene due articoli.

Nordio blinda il 41 bis: «Non si può cambiare per un caso singolo o per le intimidazioni»
Carlo Nordio (Ansa)
L’ex magistrato in Aula: «Su Cospito non posso pronunciarmi». Furiosi i dem. Enrico Letta: «Non molliamo». Asse Schlein-Fratoianni.
Evaso il sicario della ‘ndrangheta. Scontava l’ergastolo a casa del papà
Massimiliano Sestito (Ansa)
Massimiliano Sestito uccise un carabiniere nel 1991 ed era recidivo. Però si trovava ai domiciliari.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings