«Nessuna regia di Mincione dietro l'incarico di Gwm con Enasarco»

caro direttore,

L'articolo pubblicato in data 6 ottobre 2020 a firma di Alessandro da Rold e dal titolo «I pro Mincione puntano ancora su Enasarco contiene una serie e imprecisioni tali da dare una rappresentazione errata della realtà.

Dalla lettura dell'articolo si trae infatti l'erronea convinzione che l'incarico affidato a Gwm avrebbe visto la regia di Mincione. Nulla di più falso, visto che proprio il lavoro svolto da Gwm sugli attivi dati in gestione, tra i quali erano presenti le quote dei fonti Athena di Mincione, ha consentito di evidenziare discutibili condotte poste in essere da quest'ultimo nella gestione dei fondi Enasarco.

Peraltro, a valle di queste evidenze, Gwm ha anche portato avanti un duro negoziato che ha consentito il recupero di fondi che in passato la Fondazione aveva affidato a Mincione.

Si diffida dal riutilizzare tali argomentazioni, che sono lesivi dell'immagine e della reputazione del Gruppo.

Ufficio Stampa Gwm Group Holding

Nicola Bux: «L’Europa contro il Natale? Chi se ne meraviglia è cieco»
Nicola Bux e Benedetto XVI
Il teologo: «A Bruxelles pesa una visione antireligiosa, non può sorprendere nessuno la censura dei nomi cristiani. Né la mancata reazione di una Chiesa in balia del mondo»
Andrea Crisanti: «Lasciamo stare i bambini, non sono adulti in miniatura»
Andrea Crisanti (Ansa)
Il virologo: «Non c’è fretta di vaccinare i più piccoli. In Italia si può criticare la religione e la Costituzione ma non l’Ema e l’Aifa. I vaccini saranno sempre anche un business»
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Made in Italy
Trending Topics
Change privacy settings