«Nessuna regia di Mincione dietro l'incarico di Gwm con Enasarco»

caro direttore,

L'articolo pubblicato in data 6 ottobre 2020 a firma di Alessandro da Rold e dal titolo «I pro Mincione puntano ancora su Enasarco contiene una serie e imprecisioni tali da dare una rappresentazione errata della realtà.

Dalla lettura dell'articolo si trae infatti l'erronea convinzione che l'incarico affidato a Gwm avrebbe visto la regia di Mincione. Nulla di più falso, visto che proprio il lavoro svolto da Gwm sugli attivi dati in gestione, tra i quali erano presenti le quote dei fonti Athena di Mincione, ha consentito di evidenziare discutibili condotte poste in essere da quest'ultimo nella gestione dei fondi Enasarco.

Peraltro, a valle di queste evidenze, Gwm ha anche portato avanti un duro negoziato che ha consentito il recupero di fondi che in passato la Fondazione aveva affidato a Mincione.

Si diffida dal riutilizzare tali argomentazioni, che sono lesivi dell'immagine e della reputazione del Gruppo.

Ufficio Stampa Gwm Group Holding

Federico Umberto D'Amato (Ansa)
Un libro dello storico Giacomo Pacini ricostruisce l'identikit di Federico Umberto D'Amato. Allevato dalla Cia, capo dell'unità di intelligence del Viminale, vicino alla P2. E braccato dalle ombre di Piazza Fontana e Bologna.
Claudio Coccoluto (Facebook/iStock)
Se n'è andato a 59 anni Claudio Coccoluto, il re della «dance» italiana. Snobbato dai critici di establishment perché poco «politico», ha riempito le piste di mezzo mondo e fatto ballare svariate generazioni. Creò da solo una filiera per la nostra industria musicale.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings