Maria Luisa Miazzi: «Estranea alle vicende del dott. Sorato»

Vi scrivo per chiedervi la rettifica di un'informazione erronea contenuta nel Vostro articolo intitolato Ispettori in arrivo per il giudice smemorato di Vicenza, pubblicato in data 28 giugno 2019 sul sito del Vostro giornale La Verità.

L'articolo in questione, infatti, riporta che il dott. Lorenzo Miazzi ha presentato domanda di astensione in ragione di un'incompatibilità legata a sua sorella, ossia alla sottoscritta, che, a Vostro dire, assisterebbe direttamente l'ex amministratore delegato della Banca Popolare di Vincenza, il dott. Samuele Sorato, in una causa civile. In particolare, si riferisce: «... giudice che ha dovuto astenersi dal processo a Gianni Zonin e soci per il crac della Popolare di Vicenza, perché ha scoperto che la propria sorella è avvocato di uno degli imputati... Sua sorella Maria Luisa, avvocato del lavoro a Padova, dal 2015 difende Samuele Sorato».

In realtà, tale informazione non è vera poiché a prestare la propria assistenza legale al dott. Şorato è un avvocato socio del mio Studio, ma non assolutamente la sottoscritta, la quale è sempre rimasta e tuttora rimane totalmente estranea a tale vicenda.

Avv. Maria Luisa Miazzi

Non solo mare: i 5 luoghi da visitare a Ferragosto
La cascata delle Marmore (iStock)

Dalla cascata delle Marmore al monte Amiata, dalla riviera del Conero ai monti Dauni e alla riserva naturale Gole del Raganello: ecco un serie di posti dove trascorrere al fresco le calde giornate di agosto.

Non solo mare: i 5 luoghi da visitare a Ferragosto
La cascata delle Marmore (iStock)

Dalla cascata delle Marmore al monte Amiata, dalla riviera del Conero ai monti Dauni e alla riserva naturale Gole del Raganello: ecco un serie di posti dove trascorrere al fresco le calde giornate di agosto.

Ora ai climatologi fa gola la poltrona
iStock
Cinque scienziati hanno firmato una lettera aperta su Repubblica per parlare di meteo e inquinamento. Offrendosi come super consulenti del prossimo governo.
A Firenze la crisi idrica non c’è. E allora Nardella se la inventa
Dario Nardella (Ansa)
Il sindaco lancia l’allarme «così non si abbassa la guardia». Una forma di «educazione» che sa di demagogia. E la vera emergenza diventa lo stato di allerta permanente e non una carenza di acqua che nessuno ha visto.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings