Ma perché il Quirinale pretende ministeri? - La Verità
Home
In primo piano

Ma perché il Quirinale pretende ministeri?

Ansa

Secondo la Costituzione, li deve proporre il premier. In pratica, l'anomala prassi prevede che il presidente della Repubblica scelga uomini fidati in caso di governi poco graditi. Con buona pace del ruolo del Parlamento, tanto invocato in questi giorni.
In primo piano

Antonio Di Pietro «Conte è un minorenne della politica»

L'ex pm si sfoga: «Il premier ha la faccia di bronzo, vuole avere sempre ragione. Grillo è stato bravo a evitare i riciclati. I magistrati? Gherardo Colombo, Ilda Boccassini... Mai stati amici miei. Le toghe sono rovinate dalle correnti».
In primo piano

L’Italia è sommersa, l’Ilva chiude ma Zingaretti pensa allo ius soli

Ansa

Il capo pd rilancia la cittadinanza agli stranieri. Luigi Di Maio reagisce: «Sono sconcertato».
In primo piano

Michele Giarrusso: «Noi 5 stelle siamo in crisi d’identità»

Ansa

Il senatore grillino: «Il Movimento ha abbandonato le battaglie concrete per una campagna d'occupazione di ministeri e poltrone. Se la base avesse visto la squadra di governo, non avrebbe approvato il patto con il Pd».
In primo piano

Antonio Martino: «Il Mes è l’ultima follia di un’Ue sbagliata»

Ansa

Parla l'ex ministro di Silvio Berlusconi: «Il Fondo salvastati è frutto di politiche demenziali, favorirà un ritorno alla finanza allegra. Conte non ne riferisce in Parlamento? Quest'assenza di trasparenza è pericolosa e antidemocratica, i cittadini devono sapere».
In primo piano

Il mago Renzi trova 120 miliardi inesistenti

Getty

Per cercare di schiodarsi dal 4%, il Bullo organizza una convention in cui annuncia di avere un piano di investimenti «più ambizioso di quello tedesco». Peccato che si sia dimenticato di dirlo a Giuseppe Conte, che tassa pure zucchero e plastica pur di recuperare gli spiccioli.
In primo piano

Governo all’angolo. Oggi deve confessare sui soldi ai militari

Ansa

In commissione parere sul fondo missioni all'estero. Mancano 408 milioni. O entrano con più tasse o si rischia il falso in bilancio.
In primo piano

La Lega va contro la lotta al contante: «Usate quei miliardi per Venezia»

Getty

  • Il piano di Matteo Salvini per recuperare risorse: svuotare il fondo per il bonus cashback. Pronti un emendamento sul ripristino del Mose e due per lo scudo Ilva. Autodifesa fiscale: «Dalla pace sulle liti un miliardo all'anno».
  • Il Servizio bilancio del Senato ritiene sovrastimate molte entrate da misure simbolo come plastic tax e sugar tax. M5s, Pd e Iv se le danno ancora sulla lotta agli evasori.

Lo speciale contiene due articoli

In primo piano

I 5 stelle bruciano l’emendamento pro Ilva

Ansa

La commissione guidata da Carla Ruocco dichiara inammissibili i testi di Fi e Italia viva per reintrodurre lo scudo. Massimiliano Romeo della Lega ci proverà con il dl Clima. Ma a parte qualche dissidente i grillini fanno muro e lo stesso Stefano Patuanelli ammette: «Aperti a ogni cosa».