Lo studente dei «compiti a casa» vuol dare lezioni

C'era una volta un serio professore della Bocconi, che essendo stato allievo del premio Nobel James Tobin, era ascoltato quasi fosse il portavoce dell'illustre economista americano. Il docente, quello italiano non quello a stelle e strisce, grazie al curriculum era riverito e omaggiato di importanti cariche, tra le quali quella di commissario europeo alla concorrenza e successivamente di presidente del Consiglio. Poi, allo sciagurato insegnante, venne l'idea di fondare un partito e affondare la sua carriera. Perse le elezioni e in breve perse anche tutti i suoi compagni di viaggio, ossia gli onorevoli che grazie al suo cognome aveva contribuito a portare in Parlamento. Rimasto solo soletto, fu per anni ignorato dalla grande stampa, la quale (...)

S.Granati/Corbis/Getty Images
La ditta potenzia l'impianto olandese, Novartis produrrà il siero Pfizer in Svizzera. In arrivo l'ok di Fda a Johnson & Johnson. E ora il ministro ridimensiona gli intoppi.
Giuseppe Conte (Ansa)
Il ministro della Salute ci chiede rigore e nuovi sacrifici. Peccato che non abbia alcuna credibilità, visto che ci diceva di stare tranquilli e oggi piangiamo quasi 100.000 morti. La sua conferma dopo la debacle sulla profilassi è un grave errore di Mario Draghi.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings