Non sanno più cosa combinare e se la prendono con gli anziani

I politici dovrebbero fare un uso parsimonioso di Twitter. O per lo meno dovrebbero spiegare ai collaboratori, che per conto loro twittano sul più diffuso social media, che le parole vanno misurate, perché una volta scritte rimangono lì, scolpite per sempre nel web e cancellarle è impossibile. Internet è uno strumento meraviglioso, perché ti consente di essere continuamente informato e allo stesso tempo ti permette di essere sempre connesso con i tuoi sostenitori. Ma l'online è anche pericoloso, perché la fretta di dichiarare, di parlare al proprio popolo e «restare in contatto», spesso fa dire sciocchezze.
Paolo Storari (Ansa)

Clamorosamente sconfitti il procuratore generale e il capo della Procura meneghina, che volevano trasferire il pm «ribelle». La rivolta dei colleghi, fatto senza precedenti, ha stoppato l'operazione capro espiatorio. E ora le cose possono davvero cambiare.

Giovanni Salvi (Ansa)
Schiaffo al pg della Cassazione, che ora potrebbe dimettersi Il disciplinare riconosce l'inerzia sulla presunta loggia Ungheria.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings