L’eredità Colao sul 5G mette in crisi il Pnrr

L’eredità Colao sul 5G mette in crisi il Pnrr
Alessio Butti (imagoeconomica)
Alessio Butti, sottosegretario all'Innovazione, denuncia i «ritardi macroscopici» dell’ex ministro. L’avanzamento dei cantieri va a rilento. Nel mirino il progetto di Open Fiber, desolante per numero di realizzazioni. La replica: «Lavoriamo pancia a terra per recuperare».
Il genero del boss : «Impegniamoci per Falcomatà, e poi ci sediamo noi»
Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà (Ansa)
Il grande elettore portava il futuro sindaco in giro per Reggio Calabria a caccia di voti per il ballottaggio. E il capogruppo dem al Comune si era consegnato al capo del clan: «Era mio dovere venire per un saluto».
Pure i Verdi europei scansano il M5s. Ma Conte non schioda
Giuseppe Conte (Ansa)
  • L’Avvocato senza popolo non si dimette e vuole una costituente. Luigi Di Maio lo sbertuccia evocando una «maledizione Draghi».
  • Il consigliere di Fdi, Enrico Marcora: «Pignoriamo lo stipendio della Salis, così recuperiamo i 90.000 euro che deve ad Aler». Il legale dell’eurodeputata: «Manca il titolo esecutivo». L’azienda: «C’è una denuncia».

Lo speciale contiene due articoli.

Bardella fa esplodere pure i Repubblicani
Marine Le Pen e Jordan Bardella (Ansa)
  • Il partito caccia il presidente per l’apertura a Marine Le Pen. Ma lui risponde: «È un colpo di Stato. Rassemblement national sosterrà 80 nostri candidati». Marion Maréchal invita all’unità delle destre. Emmanuel Macron, invece, si aggrappa all’Eliseo: «Non mi dimetterò».
  • Attacco del ministro Bruno Le Maire: «Crisi del debito se vince Rn». Adolfo Urso alla Bce: «Il taglio dei tassi non sia uno spot elettorale».

Lo speciale contiene due articoli.

«Rafforziamo la legge sulla legittima difesa»
Nel riquadro Rodolfo Corazzo. Sullo sfondo la villa a Rodano dove il 25 novembre 2015 il commerciante ha reagito a una rapina sparando e uccidendo uno dei banditi (Ansa)
Rodolfo Corazzo, neo sindaco di Rodano, nel 2015, uccise un rapinatore: «Lavorerò sul fronte sicurezza, installando più telecamere e illuminazione. Controllo di vicinato fondamentale. E non può essere un giudice a interpretare lo stato d’animo di chi vive una vicenda come la mia».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings