Fisco, immigrati e orgoglio anti Ue. L’aria del Nord tira sul programma

  • La discussione sul contratto tra Lega e 5 stelle si sposta a Milano. Nel documento fissati 22 punti: l'accordo sulla flat tax e gli sbarchi tiene, spazio alla «rinegoziazione dei trattati europei». Oggi nuovo incontro.
  • Intanto, il capo dello Stato commemora Luigi Einaudi e lo usa come un bastone contro l'asse M5s-Lega: «Non usava la sua funzione in modo notarile: ha dato un incarico senza ascoltare i partiti e respingeva le leggi senza copertura». Un modo per mettere pressione sulla trattativa.
  • Le resistenze grilline sull'ingresso di Fratelli d'Italia nel governo restano, però il dialogo non si chiude. Grazie agli onorevoli di Giorgia Meloni, la maggioranza sarebbe più solida. E il leader 5 stelle, Luigi Di Maio, lo sa.

Lo speciale contiene tre articoli.

Ansa
Con la scusa di monitorare i contagi e le violazioni degli assurdi divieti, il controllo sarà sempre più capillare sui cittadini. Molti dei quali, a causa della mania vaccinista, sono spinti a disprezzare chi rifiuta la puntura.
Bustini, gonne corte con le code, chiodi di pelle invecchiata, ricami, spacchi e trasparenze: sulle passerelle milanesi torna l'estetica della seduzione. Ma il vero diktat per la prossima primavera estate sarà il colore.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings