Le trappole del «Corriere» sulla strada della manovra

  • All'indomani della lettera di Sergio Mattarella, il quotidiano di via Solferino sostiene che il provvedimento bandiera dei grillini farà certamente sballare i calcoli. Stesso discorso per le pensioni: asserisce che non si sa quando partiranno, invece sarà ad aprile.
  • Ma l'uscita anticipata ha ancora zone d'ombra. Il peso dei contributi figurativi e dei ricongiungimenti fra casse non è chiaro. Rivalutazioni Istat a rischio.
  • Tensione fra Lega e M5s. Giancarlo Giorgetti mette sotto tiro il reddito di cittadinanza. Il sottosegretario confida a Bruno Vespa: «Ha complicazioni attuative non indifferenti». Luigi Di Maio contrattacca: «Decreto dopo Natale». Giuseppe Conte lo appoggia: «I soldi ci sono».

Lo speciale contiene tre articoli.

Mario Draghi (Ansa)

Il green pass dà problemi e non certezze: come imporlo? Marcello Sorgi, vicino al Colle, scrive sulla «Stampa» che, in caso di sfiducia all'esecutivo, Sergio Mattarella potrebbe «mettere su un governo elettorale, forse persino militare». Chiaro il concetto?

Roberto Speranza (Ansa)
Problemi tecnici e nuovi parametri sui contagi spostano le decisioni a fine agosto. Verso l'annacquamento del decreto.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings