L'ultima del Bomba: dice no alle armi e poi va all'incontro dei produttori d'armi

L'ultima del Bomba: dice no alle armi e poi va all'incontro dei produttori d'armi
Ansa
Il 14 ottobre Matteo Renzi invocava l'embargo contro la Turchia. Però due settimane dopo è volato in Arabia per presenziare a un evento con il gotha dell'industria bellica.
Trattato del quirinale? Trattano per conto loro
Emmanuel Macron e Mario Draghi (Ansa)
«Noi abbiamo una certa visione dell’Europa, difendiamo lo Stato di diritto e i nostri alleati sono Germania, Francia e altri Stati Ue che difendono lo Stato di diritto. Che cosa farà il prossimo governo non lo so, però i partner si scelgono, oltre che sulla comunanza ideologica, sugli interessi degli italiani». Così parlò Mario Draghi l’altroieri in conferenza stampa.
Sull’Italia pende la spada di Damocle di uno stop all’elettricità francese
Emmanuele Macron (Ansa)
Esplode come una bomba la notizia di un blocco di due anni all’export per la manutenzione delle centrali nucleari. Edf nega di aver scritto a Roma, ma il Mite conferma la crisi: «Siamo al lavoro sugli scenari».
Salvini contro il blitz sul catasto: «Deciderà il prossimo Parlamento»
Luca Baravalle
Stop del leghista. L’imprenditore Luca Baravalle: «La priorità è tagliare cuneo e tasse».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings