Giallo su «Adrian», il cartone libertario prodotto in Cina e in Corea del Nord - La Verità
Home
In primo piano

Giallo su «Adrian», il cartone libertario prodotto in Cina e in Corea del Nord

Ansa

Nella seconda serata, la serie di Adriano Celentano crolla negli ascolti. Sulla Rete scoppia il caso: «Realizzata da aziende di regime».
In primo piano

L’imbarazzo Rai sugli insulti a Salvini conferma l’eterna egemonia di sinistra

Fabio Sanfilippo (Radio 1) augura la morte al leghista e non si pente. L'azienda lo riprende ma il suo direttore dem resta in silenzio.
In primo piano

Ecco come Stranger Things si prepara a diventare il nuovo Star Wars

Contenuto esclusivo digitale
  • È un vero e proprio fenomeno globale e da record: 40.7 milioni di utenti in giro per il mondo, brand che fanno a gara per comparire anche solo in uno spezzone dello show. E a Londra nasce il primo spettacolo «segreto» sulla serie di Netflix.
  • Il marchio più iconico degli anni Ottanta - Levi's - ha collaborato con i costumisti della serie per una capsule collection che vi farà sentire un cittadino di Hawkins.
  • «A 34 anni dalla loro scomparsa, ecco che alcuni prodotti Nike sono stati recuperati». È questa la premessa della capsule collection dedicata alla serie del momento. Una linea di sneaker come non ne avete mai viste.
  • Anche il cibo è sottosopra. Burger Kings presenta l'hamburger capovolto. Coca Cola le lattine New Coke, che spopolavano negli «Eighties».
  • L'attenzione per i particolari è uno dei punti di forza di questa serie tv. Ecco dieci cose che potreste non aver notato nello show.

Lo speciale contiene sei articoli e gallery fotografiche.

In primo piano

Sandro Piccinini: «Non ho ansia di tv. Per tornare aspetto Amazon o Apple»

Ansa

Il popolare telecronista ex Mediaset ha fatto un anno sabbatico: «Il mercato è ingessato fino al contratto per i diritti del calcio».
In primo piano

Premier League e Roland Garros su Amazon. L'ecommerce si prende pure calcio e tennis

Contenuto esclusivo digitale

Ansa

  • Da questa stagione, per tre anni, il colosso americano di Jeff Bezos ha acquisito i diritti per trasmettere in esclusiva 20 partite del campionato inglese per un costo totale di 102 milioni di euro. Dal 2021 toccherà anche all'Open di Francia con alcuni match in onda su prime video.
  • Lo storytelling sportivo va sempre più di moda. La piattaforma di spedizioni, Netflix, Dazn e anche Sky puntano su serie tv e docufilm: da Cristiano Ronaldo a Lionel Messi, da Francesco Totti a Josè Mourinho fino alla cavalcata vincente del Manchester City di Pep Guardiola.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Marrazzo di nuovo nei guai: sospeso il corrispondente Rai da Gerusalemme

Ansa

Presunti ammanchi nella sede di Israele. Viale Mazzini indaga dopo una lettera anonima. Per il giornalista l'incubo ricomincia.
In primo piano

Un altro supercolpo degli eroi proletari che sfidano il potere

Nefliix

  • Domani al via su Netflix la terza parte della serie non in lingua inglese più vista di sempre. Con «Bella ciao» diventata una hit.
  • L'attrice interpreta la criminale: «Non siamo populisti. Insegniamo che da soli si può far poco. Dentro una banda coesa, si può tutto».

Lo speciale contiene due articoli

In primo piano

La7 vola e tira dritto. Non c’è nessuna riscossa sovranista

Ansa

Più spazi a Massimo Giletti, conferma del blocco Gruber, Formigli e Zoro. La novità è Licia Colò. Urbano Cairo soddisfatto: «La mia gestione fa utili».
In primo piano

Il Biscione si riprende la Champions League

Ansa

Pier SIlvio Berlusconi presenta la prossima stagione: seconda chance per Adriano Celentano, Barbara D'Urso e Alessia Marcuzzi sempre in groppa ai reality show. Tra le novità un «Amici Vip» e un «Giochi senza frontiere» condotto da Ilary Blasy. Diego Abatantuono si cimenta con gli aspiranti comici.
In primo piano

«La bellezza, potere da esercitare con cura»

Ansa

L'ex showgirl Justine Mattera ha un profilo Instagram provocatorio: «È l'inno alla femminilità di una donna che fa sport ma è anche passionale. Sono stata femminista a 17 anni uscendo di casa con una borsa di studio. Penso di esserlo ora usando con intelligenza il mio corpo».