In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Change privacy settings

L'Expo 2020 è a Dubai e promette il tutto esagerato

True

Sei mesi, 192 Paesi, oltre 4 milioni di metri quadri di area espositiva. Sono solo alcuni dei numeri di Expo Dubai 2020, l'esposizione universale prevista e programmata nella città emiratina di Dubai tra il 20 ottobre e il 10 aprile 2021. Il flusso stimato, a oggi, è di 25 milioni di visitatori.

All'interno video dalla futura area Expo, un approfondimento sul padiglione italiano e gallery fotografiche.

Mockup of Russian pavilion for Expo 2020 presented in Dubai

Il padiglione italiano

L'area in cui sarà collocato il padiglione

Expo Dubai 2020

«La bellezza unisce le persone». Il padiglione italiano, su progetto di Italo Rota, Carlo Ratti, Matteo Gatto e F&M Ingegneria, si estende su una superficie di 3.500 metri quadri, con un'altezza di quasi 27 metri, integra materiali sostenibili come bucce d'arancia e fondi di caffè, e si basa su un approccio circolare all'architettura, con gli scafi di tre imbarcazioni, dipinti con i colori della bandiera italiana, convertiti nel tetto dell'area espositiva.

La strategicità della posizione, tra le aree tematiche "Opportunità" e "Sostenibilità" e vicino alle aree espositive di Emirati, India, Usa e Giappone, permette all'Italia di aspettarsi fino a «5,5 milioni di visitatori», spiega Paolo Glisenti, commissario generale del nostro Paese per Dubai 2020.

Ma Expo avrà anche un «ritorno positivo» per l'Italia, sia come conoscenza del mercato ma soprattutto per le aziende nostrane, che «possono farsi conoscere», assicura Stefano Buffagni, che ha garantito tutto il supporto del Governo per la riuscita della partecipazione italiana.