Cmc va in concordato in Italia. In Kenya attende l'inchiesta per corruzione

True

La cooperativa e quarto gruppo di costruzioni in Italia ha ricevuto il via libera da parte del tribunale di Ravenna alla procedura di concordato preventivo, uno step importante per consentire la continuità aziendale. D'altra parte il problema a Nairobi, dove pende l'accusa di presunta corruzione internazionale. I vertici hanno versato extra Iva per 1,5 milioni e attendono i risultati delle indagini che vedono coinvolti quattro ministri del precedente governo Kenyatta.

Da sinistra Aldo Ferraresi e Váša Prihoda (Getty Images)
L'Italia vanta non solo un primato tra i maestri liutai, ma anche una lunga lista di assi delle quattro corde. Tra di essi spicca Aldo Ferraresi: ammirato in tutto il mondo, rifiutò i palchi degli Usa per amore dell'Italia.
  • Acea lancia il brevetto Gasiforming e stringe patti con Instm sui materiali all'avanguardia e con Ancitel sulle smart city.
  • Waidy wow, app creata dai dipendenti della multiutility, monitora anche il fabbisogno idrico.

Lo speciale contiene due articoli.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

alle-7-video

#LaVeritàAlleSette

alle-7-video
Trending Topics
Change privacy settings