Cmc va in concordato in Italia. In Kenya attende l'inchiesta per corruzione

True

La cooperativa e quarto gruppo di costruzioni in Italia ha ricevuto il via libera da parte del tribunale di Ravenna alla procedura di concordato preventivo, uno step importante per consentire la continuità aziendale. D'altra parte il problema a Nairobi, dove pende l'accusa di presunta corruzione internazionale. I vertici hanno versato extra Iva per 1,5 milioni e attendono i risultati delle indagini che vedono coinvolti quattro ministri del precedente governo Kenyatta.

Ansa
Per la «Settimana contro il razzismo» pagata dall'Unar, ente che fa capo alla presidenza del Consiglio, quasi 10.000 euro sono andati a Ruah, onlus sotto inchiesta che diede manodopera a una deputata dem
Ansa
  • I migranti arrivati da gennaio sono il doppio rispetto ai primi due mesi del 2020. In più, una sentenza del tribunale di Roma di fatto ha bloccato i rimpatri e il governo Conte ha esteso i permessi di soggiorno Due segnali di «porte aperte» agli irregolari
  • L'esperto di analisi strategica Gianandrea Gaiani: «A differenza di Spagna, Malta e Grecia, l'Italia tiene i porti aperti ai gommoni e alle navi delle Ong. Ed è rimasta l'unico approdo sicuro per chi gestisce i traffici internazionali di persone»

Lo speciale contiene due articoli

In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Tutte le bugie dette sui vaccini

Featured Homepage

Trending Topics

Change privacy settings