Campo largo in soffitta? È già rissa al centro

Campo largo in soffitta? È già rissa al centro
Enrico Letta e Carlo Calenda (Massimo Di Vita/Archivio Massimo Di Vita/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Mentre Dario Franceschini dà l’addio a Giuseppe Conte, sui dem si riversano i veti dei partitini. Carlo Calenda: «Mai con Di Maio e l’estrema sinistra». Poi accoglie Andrea Cangini e si azzuffa con Andrea Orlando. Al Nazareno intanto lavorano a un’accozzaglia senza Matteo Renzi, da Pier Luigi Bersani a Giuseppe Sala.
Stellantis snobba l’Ue ma poi critica il muro alle elettriche cinesi
Auto elettriche in assemblaggio nello stabilimento Leapmotor di Jinhua (Getty Images)
Solo il 10% degli investimenti nell’Unione, il 74% in Nord America. Anche per questo la Commissione si protegge dalla concorrenza.
«Dazi a Pechino nocivi all’agricoltura. A rischio esportazioni e fondi Pac»
Luigi Scordamaglia (Imagoeconomica)
L’ad di Filiera Italia Luigi Scordamaglia: «Pericoli per gli acquisti di prodotti italiani in Asia e il via libera alle risorse per i campi in sede Wto. Attenti a uno studio istituzionale del Clan che promuove i cibi ultraprocessati».
L’eredità avvelenata del Superbonus: Fisco all’attacco e obbligo di polizze
Giuseppe Conte (Ansa)
Le Entrate spiegano che le plusvalenze su case rifatte col 110 sono tassabili a prescindere da chi ha eseguito i lavori e dal tipo di intervento. In arrivo un decreto attuativo per imporre l’assicurazione sulle catastrofi.
Acquisto Prelios, Bankitalia: sì a Ion
Nel riquadro, Andrea Pignataro
L’operazione da 1,35 miliardi si realizzerà attraverso la controllata X3 group e segue le acquisizioni di Cerved e Cedacri. Il comparto vive una fase di consolidamenti.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings