Al baby rapinatore seriale pensi il suo Paese

Al baby rapinatore seriale pensi il suo Paese
La stazione Centrale di Milano, dove ha colpito l'ultima volta il baby rapinatore (IStock)
Sette scippi di orologi e valigie a Milano in due mesi e mezzo. Il marocchino ha meno di 14 anni e quindi non è imputabile. Beccato, lo portano in case famiglia da cui scappa sempre. Non si sa come sia arrivato. Lo Stato è impotente, però se Rabat collaborasse...
Stoppato l’emendamento contro i vaccini obbligatori per i bambini
(Imagoeconomica)
Dichiarata inammissibile la proposta leghista per lo stop all’obbligo delle profilassi pediatriche. Borghi: «La ripresenterò». Il testo aveva diviso la maggioranza, con la contrarietà di Fi. Malan (Fdi): «Tema assente nel programma di governo, vedremo».
Biden predica calma. Ma ai donatori diceva che l’avversario era «un bersaglio»
Joe Biden (Ansa)
Monta la polemica sulla frase di pochi giorni fa di Sleepy Joe. Che secondo i sondaggi arranca in Pennsylvania e in Virginia.
Da «manna dal cielo» a «fa il martire». Quello sparo ha fatto impazzire i dem
Da sinistra: Corrado Augias, Gianni Cuperlo e Alan Friedman (Ansa)
Secondo i progressisti, il colpevole dell’attentato è proprio Donald Trump. Per Alan Friedman e Corrado Augias ha fatto scena per un pugno di voti, Gianni Riotta ed Ezio Mauro masticano amaro. E lo paragonano a Benito Mussolini, Adolf Hitler, ai boss mafiosi. Gianni Cuperlo spiega che «la gente deve uscire di casa per fermare una destra che distrugge la Costituzione».
Le vittime sono tali solo se di sinistra
Gli omaggi floreali lasciati in memoria vicino a una fotografia della parlamentare britannica Jo Cox assassinata il 16 giugno 2016 (Ansa)
  • Da Jo Cox, deputata inglese assassinata «invano» secondo Gianni Riotta per il «sì» alla Brexit, al sindaco di Danzica che ha reso la città un paradiso Lgbt: i migliori che se ne vanno, stanno sempre da una parte. Mentre quelli di destra sono sistematicamente i «cattivi».
  • Il corrispondente (cieco) della Bbc becca il supporter che ha visto tutto. Gary O’Donoghue prima racconta da sdraiato le fucilate e poi intervista il testimone oculare.

Lo speciale contiene due articoli.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy