Berlusconi ci mette qualche pezza: «Mai detto di governare con il Pd» - La Verità
Home
In primo piano

Berlusconi ci mette qualche pezza: «Mai detto di governare con il Pd»

ANSA

  • Il leader azzurro prova a rassicurare il Carroccio dopo l'uscita aperturista sui dem: «Ho solo detto di prendere i voti in Parlamento». Fattore «stallo» sempre più cruciale per i sondaggi: Forza Italia perde un punto.
  • Senza una rottura formale tra i due alleati di centrodestra, il Colle è orientato a dare l'incarico esplorativo a Roberto Fico. Obiettivo: sondare l'intesa tra Movimento 5 stelle e Partito democratico.
  • Luigi Di Maio vuole Palazzo Chigi a ogni costo, ma la base sta con il presidente della Camera e Alessandro Di Battista: cambiamo uomo e andiamo al governo. Luigi vuole il leader lumbard («Con lui si può fare un buon lavoro»), ma lancia l'amo pure alla sinistra.
  • Il segretario reggente dem Maurizio Martina si mostra cauto in attesa delle decisioni di Matteo Renzi, mentre il sindaco di Milano Beppe Sala apre ai 5 stelle.

Lo speciale contiene quattro articoli.

In primo piano

«Dopo Renzi pubblicherei il libro di Salvini»

L'amministratore delegato della Marsilio, Luca De Michelis: «Non ho la puzza sotto il naso. Se illustrasse la sua visione politica senza fare propaganda sarebbe un contributo per capire il presente. Di mio padre Cesare mi mancano la generosità e i guizzi irreplicabili».
In primo piano

Il direttore di Eleventy: «Gli stilisti hanno il dovere di non inquinare»

Eleventy

  • Marco Baldassarri punta su materiali sostenibili: «Rispettiamo l'ambiente con trattamenti vegetali, canapa e pelle leggera. Stiamo studiando una collezione per il Green Pea, il superstore dove ci saranno solo marchi eco-friendly e biologici».
  • Siviglia reinterpreta i pantaloni con l'Accademia di Brera. Givenchy presenta le giacche tenebrose ispirate a Baudelaire.
  • Giorgio Armani vestirà gli azzurri alle Olimpiadi 2020. L'annuncio è arrivato durante la sfilata Emporio Armani grazie alla partecipazione di atleti e paratleti di diverse discipline.
  • Pucci lascia la sua impronta a Pitti Immagine Uomo. Guarda il video.

Lo speciale contiene quattro articoli.

In primo piano

«La Fiat creata da Agnelli è un falso. Entrò in società all’ultimo momento»

Ansa

Paola Rivolta ha scritto la saga familiare degli Scarfiotti: «Lodovico dal 1899 al 1908 fu il primo presidente dell'azienda. Ma lui e gli altri nobiluomini che la fondarono furono presto dimenticati. E così nacque il mito dell'uomo solo».
In primo piano

Come assicurare la propria casa senza farsi svenare

  • La guida di «SosTariffe» con il paragone fra le principali città A Milano i prodotti più economici, a Napoli la maglia nera.
  • L'agente: «Gli sconti si ottengono lo stesso. State attenti a scoperti e franchigie. Soluzioni ad hoc per chi possiede opere d'arte».

Lo speciale contiene due articoli

In primo piano

In 40 anni dimezzate le auto made in Italy

Contenuto esclusivo digitale

Non ci sono più le macchine di una volta, nel senso che una volta erano molte di più. Nel 1977 ne sono uscite dalle fabbriche italiane un milione e 440.000, nel 2018 appena 671.000. Meno della metà.

In primo piano

Censori della libertà con la scusa dell’odio

Ansa

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni è nata 22 anni fa e può contare su un bilancio di oltre 100 milioni di euro. Ha lanciato la campagna contro gli «hate speech», un metodo per sanzionare chi non si adegua al politicamente corretto.
In primo piano

Sul Web diventa vero anche il falso basta che in tanti lo gridino forte

Per raggiungere il target più ampio possibile si scelgono toni sempre più alti, senza verifiche sui contenuti e le argomentazioni. Emblematico il caso di Armando Siri: con il passaparola si è veicolata un'intercettazione fantasma.
In primo piano

Il grande inganno della droga «buona» avvelena l’Europa

Ansa

Per il rapporto Oedt la cannabis è la star degli stupefacenti Il pilastro che regge e alimenta il mondo delle tossicomanie.
In primo piano

Bastonate ai bimbi per inculcare il Corano

Ansa

Scoperta nel Pisano una scuola islamica abusiva gestita da senegalesi. I circa 60 piccoli studenti venivano educati a colpi di mazza. In Italia, spiegano gli esperti, ci sono un centinaio di strutture simili. E purtroppo la violenza è all'ordine del giorno.
In primo piano

Dai mille amanti all’alcolismo i demoni dell’Angelo azzurro

Ansa

Marlene Dietrich, la grande attrice di Hollywood era atea, bisessuale e ossessionata dall'aspetto fisico. Sedusse Ernest Hemingway, John Wayne e Greta Garbo, ma si perse nelle sue fobie.