Ora Berlino non farà più rima con Pechino

Durante la lunga era di Angela Merkel, la Germania si è spostata su posizioni che strizzavano l'occhio alla Russia e alla Cina. L'ascesa di forze come Verdi e liberali cambia le carte in tavola. E adesso a sorridere sono soprattutto Washington e Londra.
Silvio Brusaferro (Ansa)
  • L'ente accusa i media: avrebbero travisato il report da cui si evince che solo il 2,9% delle vittime di Covid non aveva altre malattie. Peccato che i numeri non siano cambiati. E dimostrino che, sui booster, sarebbe assurdo non fare differenze tra chi è sano e chi no.
  • I rischi di Az per i giovani erano noti. Ma in Italia si facevano gli open day. Report rivela: già a marzo un immunologo tedesco aveva evidenziato i pericoli di Vaxzevria per gli under 60. Alla luce degli studi, vari Paesi Ue lo bloccarono. Da noi, invece, Cts e Roberto Speranza attesero la tragedia di Camilla.
  • Piroetta Cartabia anche sulla sanità: dalla libertà di cura all'obbligo di fatto. In un saggio sull'articolo 32 della Costituzione, l'allora giudice difendeva consenso informato e autonomia. Nove anni dopo...

Lo speciale comprende tre articoli.

Pierpaolo Sileri (Ansa)
Riparte la giostra delle esternazioni: per Pierpaolo Sileri, da gennaio scatta la somministrazione generalizzata. Il consulente di Francesco Paolo Figliuolo, Guido Rasi: «Scendiamo sotto i 60 anni, poi si vedrà».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

alle-7-video
Trending Topics
Change privacy settings