Tutte le scuole in Toscana, Marche e Molise che non sono ancora a prova di terremoto - La Verità
Home
In primo piano

Tutte le scuole in Toscana, Marche e Molise che non sono ancora a prova di terremoto

A pochi giorni dal suono della campanella del nuovo anno più di 4.000 istituti sono irregolari. All'appello mancano le verifiche sulla vulnerabilità sismica in territori a rischio. Oggi pubblichiamo la penultima puntata della lista delle strutture non conformi.

Fra qualche giorno, in tutta Italia, suonerà la campanella che darà inizio al nuovo anno scolastico. Mamme e papà accompagneranno i loro figli più piccoli e saluteranno quelli più grandi, ormai autonomi, invitandoli a fare del loro meglio. Nessuno, però, si è preso la briga di informare questi genitori, spiegando se l'edificio che ogni mattina aprirà le porte ai loro ragazzi è in regola rispetto alle norme anti sisma. Sicuramente le famiglie non hanno dubbi: deve essere per forza così. D'altra parte lo Stato si è appena stracciato le vesti per la tragedia del ponte Morandi di Genova e la strage della scuola elementare Jovine di San Giuliano di Puglia, in Molise, non è ancora stata dimenticata (era il 2002 e 27 bambini delle elementari e la loro insegnante non fecero ritorno a casa). Ebbene, in 4.000 casi, la fiducia nelle istituzioni ancora una volta è malriposta: la certificazione di vulnerabilità sismica, che andava eseguita entro il 31 agosto, manca all'appello. Per una volta, non si tratta di un problema di Nord o Sud. Queste scuole non a norma, costruite in zone classificate come 1 e 2 (ovvero a rischio di terremoti ad alta intensità e con effetti distruttivi), sono sparse in quasi tutte le Regioni d'Italia. La realtà è che i Comuni non hanno i soldi i cassa: né per le certificazioni, né per le eventuali ristrutturazioni. E sembrano rassegnati a fare affidamento sulla buona sorte. Noi no e per questo continuiamo a pubblicare l'elenco, Regione per Regione.

In primo piano

«Il cancro si vince facendo prevenzione sul cibo e le bufale»

Getty

L'oncologo presidente della Lilt, Francesco Schittulli: «Fondamentali le regole rigide dei controlli medici periodici, non le fake news su antitumorali».
In primo piano

Calcio orfano di Favini, il cercatore di uomini da far diventare campioni

Ansa

A 83 anni se n'è andato il più grande dei talent scout. Fece miracoli all'Atalanta scoprendo big come Giampaolo Pazzini e Filippo Inzaghi.
In primo piano

Me too, una frustata lo seppellirà. Nei libri maschi cattivi e sculacciate

Ansa

L'ondata di femminismo furente fallisce anche nel mondo della fantasia. Per il pubblico in rosa continua a funzionare l'uomo dominante: lo dimostrano la nuova saga delle «Sfumature» e la narrativa erotica.
In primo piano

L'ultima moda per un fine settimana fuori porta? Dormire al ristorante

Contenuto esclusivo digitale

Giphy

  • Con circa 100 euro si può acquistare un pacchetto «dine and sleep» con cui si può trascorrere la notte nel locale in cui si è scelto di cenare. Esportata dagli Stati Uniti, questa formula nasce in Giappone nel 1600 con i viaggiatori che si fermavano in locande tipiche per rifocillarsi e finivano per rimanerci fino al mattino successivo.
  • Ad Hakone, a meno di un'ora di treno da Tokyo, il Kai Hakone è uno dei ryokan che ha mantenute intatte le antiche usanze di ospitalità. All'interno si gira indossando uno yukata, la cena viene servita in camera o in una sala comune, prima di dormire si svolgono attività di gruppo o ci si concede un bagno caldo nelle onsen.
  • A due ore da Manchester, The Impeccable Pig offre una cucina semplice fatta con prodotti di alta qualità. Le dieci stanze di cui è composta la piccola struttura raccontano una storia diversa, da ascoltare tra un bicchiere e l'altro nel loro pub.
  • Il giovane chef stellato Magnus Nilsson vi invita nel ristorante più sperduto al mondo. Un'esperienza gastronomica unica nel suo genere, nel mezzo di una riserva naturale di 20.000 acri.
  • Un aperitivo con un Franciacorta, un rosso con il secondo e un whisky a fine pasto. L'hotel Hanswirt in Alto Adige apre le porte alla sua cantina con oltre 300 etichette.
  • Pandenus inaugura due locande nel centro di Milano, dove vivere l'esperienza meneghina sentendosi come a casa.

Lo speciale comprende cinque articoli e gallery fotografiche.

In primo piano

Torna padre Georg: presenta il libro di Ratzinger e risponde così a chi voleva ridurlo al silenzio

In primo piano

Guida per correggere gli errori del 730

  • Dal 2 di maggio si potrà entrare nel cassetto fiscale per ritoccare il modulo precompilato. I dati da tenere d'occhio sono quelli sui fabbricati, sulle spese edili e di trasporto e sui rimborsi dell'asilo. A fine mese scade la rottamazione ter e lo stralcio delle cartelle.
  • Ci sono tre macro differenze tra chi può aderire alla rottamazione ter e chi al saldo e stralcio: i beneficiari, la tipologia di cartelle e la quantità da pagare.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Per decenni comunisti e socialisti erano i primi a difendere la famiglia

Ansa

La sinistra contesta il Congresso di Verona. Ma fino a poco tempo fa il Pci considerava la tutela del modello «naturale» come un problema sociale, e non religioso. Fu Palmiro Togliatti a citare come esempio Maria Goretti...
In primo piano

Alessandra, eutanasia e sospetti: avrebbe intestato i soldi alla clinica

Ansa

I pm che indagano sulla morte della giovane insegnante avanzano dubbi «sull'autenticità della sottoscrizione di alcuni documenti». Un carteggio durato un anno avrebbe inciso sulla scelta di mettere fine alla propria vita.
In primo piano

Il settore immobiliare torna ai livelli del 2010

Ansa

Lo studio dell'Istat: il comparto nell'ultimo trimestre del 2018 è cresciuto del 4,7% rispetto all'anno precedente. A trainare le compravendite sono soprattutto il Nord e gli edifici residenziali, mentre gli uffici sono ancora in difficoltà. Mutui su del 3,6%.