In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Trump silura Bolton che voleva la guerra in Venezuela

Alla fine è successo. John Bolton non è più il consigliere per la sicurezza nazionale americano. A dare l'annuncio è stato poco fa lo stesso Donald Trump su Twitter. «Ho informato John Bolton ieri sera che i suoi servigi non sono più richiesti alla Casa Bianca», ha scritto il presidente americano. «Ero in profondo disaccordo con molti dei suoi suggerimenti […] Ho quindi chiesto a John le sue dimissione che mi ha rassegnato stamane. Ringrazio molto John per il suo servizio. Nominerò un nuovo consigliere per la sicurezza nazionale la prossima settimana». Poco dopo l'annuncio, lo stesso Bolton ha dichiarato su Twitter: «Ho rassegnato le mie dimissioni ieri sera e il presidente mi ha detto 'Ne parliamo domani'».

iStock
  • Nervosismo dem sulla gestione dei minori. Eppure si affannano a dire che in regione non c'è «allarme sociale diffuso sul tema».
  • Gli avvocati contro i giudici minorili. I legali reggiani stilano un lungo elenco di «criticità e disservizi» nei confronti del tribunale per i più piccoli di Bologna. «Una lesione dei diritti processuali e sostanziali».

Lo speciale comprende due articoli.