Trump silura Bolton che voleva la guerra in Venezuela

True
Trump silura Bolton che voleva la guerra in Venezuela
Ansa

Alla fine è successo. John Bolton non è più il consigliere per la sicurezza nazionale americano. A dare l'annuncio è stato poco fa lo stesso Donald Trump su Twitter. «Ho informato John Bolton ieri sera che i suoi servigi non sono più richiesti alla Casa Bianca», ha scritto il presidente americano. «Ero in profondo disaccordo con molti dei suoi suggerimenti […] Ho quindi chiesto a John le sue dimissione che mi ha rassegnato stamane. Ringrazio molto John per il suo servizio. Nominerò un nuovo consigliere per la sicurezza nazionale la prossima settimana». Poco dopo l'annuncio, lo stesso Bolton ha dichiarato su Twitter: «Ho rassegnato le mie dimissioni ieri sera e il presidente mi ha detto 'Ne parliamo domani'».

«Il green alzerà pure il costo del caffè»
Cristina Scocchia (Ansa)
L’ad di Illy Cristina Scocchia: «Oltre alle minacce degli Huthi e alla siccità in Asia, dovremo far fronte agli investimenti richiesti dalle nuove regole Ue. E se Paesi esportatori come l’Etiopia non si adeguano, i flussi migratori cresceranno».
«Azzerare le emissioni abbassando le bollette si può solo con l’atomo»
Giuseppe Zollino (Ansa)
L’esperto di energia candidato alle Europee con Azione Giuseppe Zollino: «Ursula ha fissato obiettivi impossibili perché le serviva il voto dei Verdi».
«I 500 milioni a Msc, scandalo del secolo»
Raffaella Paita e Gianluigi Aponte (Ansa)
Paolo Emilio Signorini, intercettato nell’inchiesta Toti, denuncia un presunto favore a Gianluigi Aponte, finanziatore di Matteo Renzi. Il riferimento è al terminal realizzato quando Luigi Merlo (marito di Raffaella Paita di Iv) era presidente del porto.
Caro Elkann, ora ho capito cos’è lo «stile Juve»
John Elkann (Ansa)

Caro Jaki Elkann, le confesso che, da tifoso granata, non avevo mai capito lo «stile Juventus». Le scrivo questa cartolina per ringraziarla perché l’altro giorno lei mi ha illuminato grazie al comunicato con cui la società bianconera ha esonerato bruscamente Massimiliano Allegri, subito dopo la vittoria della Coppa Italia e a due giornate dalla fine del campionato.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings