lucia azzolina

Abuso d’ufficio, sequestro di persona, procurato allarme e violenza privata. Sono queste alcune delle ipotesi di reato rivolte ai ministri giallorossi dalla Procura di Roma per la gestione della pandemia. Tutto parte da una denuncia collettiva a Catania.
Continua a leggere Riduci
Abuso d’ufficio, sequestro di persona, procurato allarme e violenza privata. Sono queste alcune delle ipotesi di reato rivolte ai ministri giallorossi dalla Procura di Roma per la gestione della pandemia. Tutto parte da una denuncia collettiva a Catania.
Bianchi lascia ancora gli alunni nel caos: silenzio su trasporti, aule piene e tamponi
Patrizio Bianchi (Giampiero Sposito/Getty Images)
  • A ridosso della ripresa, la vaga e retorica missiva del ministro sul Corriere ignora le misure essenziali per evitare la dad.
  • Test a campione solo a 110.000 alunni. Ma in Emilia una preside li accetta come pass.

Lo speciale contiene due articoli.

L’Azzolina si è sistemata con il suo concorso
Lucia Azzolina (Ansa)
L'ex ministro sarà preside di scuola in Sicilia dopo aver superato la selezione svolta nel 2018-19 e contestata tra ricorsi e polemiche. I suoi voti: zero in informatica e 5 in inglese. Tre dei quattro membri che l'hanno valutata erano persone molto vicine al ministero.
Un altro anno perso. Alla scuola non basta la toppa dei sieri e delle lezioni online
Patrizio Bianchi (Ansa)
Il peggior errore di Giuseppe Conte non è stato credersi uno statista e nemmeno pensare di poter fare fessi tutti, a cominciare da Beppe Grillo. Né tra i principali sbagli c'è da annoverare l'aver scambiato una pandemia per un'influenza, raccontando agli italiani che il governo era prontissimo ad affrontare il Covid e il Paese non avrebbe corso alcun rischio. No, la più grave colpa dell'ex presidente del Consiglio è stata non aver fatto nulla per evitare la seconda ondata di coronavirus.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings