carfagna centrodestra

Le mozzarelle di Mara, passepartout anti Meloni
Mara Carfagna (Ansa)

Gli scontri tra donne (e non solo) in Forza Italia e le stilettate scambiate tra Giorgia Meloni e Mara Carfagna sul Sud rilanciano un gossip di Palazzo: l’attuale ministro per la Coesione territoriale può diventare il «volto» elettorale di un’ipotetica grande coalizione «draghiana» per il futuro della politica italiana? Sono in molti a pensarlo. Per completare il disegno, però, sostengono i bene informati a Palazzo, serve una legge elettorale che sorregga lo schema: il proporzionale, più adatto a una coalizione da formare dopo il voto. Chi vivrà, vedrà.

Berlusconi gela la Carfagna ribelle. «Siamo contrari ai reati d’opinione»
Ansa
  • Il voto sulla mozione antirazzista fa discutere la coalizione. La forzista (che medita l'addio): «Tradiamo i nostri valori».
  • Per Antonio Spadaro e Pietro Parolin, l'astensione in Senato sulla proposta «contro l'odio» rischia di legittimare gli atti di antisemitismo.

Lo speciale contiene due articoli

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings