bonetti ministro famiglia

Bonetti,  per che famiglia lavora?
Elena Bonetti (Ansa)

Caro ministro della Famiglia, mi scusi ma sento il bisogno di tornare a scriverle. Mi ha molto colpito nella pubblicazione delle intercettazioni sul caso Renzi, la telefonata con cui lei accolse la sua nomina. Era il settembre 2019 e stava nascendo il Conte II. Lei non se l'aspettava. Al massimo sperava di diventare sottosegretario («Matteo mi aveva detto che poteva fare il mio nome come sottosegretario», dice), poi invece la sorpresa in quota boyscout.

Leggi anti omofobia e cittadinanza facile. Le grandi priorità del ministro Bonetti
Ansa
Dalle dichiarazioni della renziana scompare del tutto la famiglia naturale. In compenso largo alla fuffa buonista su migranti e gay.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings