abolizione caccia

Referendum caccia, nessuna proroga in vista
iStock

Il termine per la raccolta firme promossa da ORA referendum contro la caccia è scaduto il 20 giugno. Alcuni Comuni che si sono mossi in ritardo hanno comunicato la proroga fino al 18 agosto. Ma il ministro Francesco Lollobrigida chiarisce: «I termini fissati dalla legge per presentare le firme in Cassazione sono perentori e non prorogabili».

Referendum, green pass e Ue puniscono la caccia italiana
iStock
  • Il prossimo 20 ottobre scade la raccolta firme per chiedere l'abolizione dell'attività venatoria. E mentre il foglio verde è sempre più un limite, l'Europa vuole bandire il piombo nella produzione di munizioni.
  • Stefano Fiocchi, presidente dell'omonima azienda leader nella produzione di armi e munizioni: «Non siamo venditori di morte, ma di un prodotto di altissima qualità, riferimento di tutto il mondo. In Italia si confonde spesso il prodotto con l'uso che se ne fa».
  • Giovanni Ghini, presidente Anpam: «La caccia è una delle attività più dettagliatamente e severamente normate. Chi non rispetta queste regole non è un cacciatore, ma un bracconiere, categoria che non ha nulla a che vedere con quella dei cacciatori».

Lo speciale contiene tre articoli.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings