Il docufilm, «Covid 19: dodici mesi di pensiero critico»

Blue Theme

Standard and Poor’s tergiversa sull'Italia e ributta la palla nel campo della politica

True
Standard and Poor’s tergiversa sull'Italia e ributta la palla nel campo della politica
ANSA

L'intricatissimo risiko partito ormai un mese fa, a seguito della decisione del governo di innalzare il deficit al 2,4% sul Pil, si è arricchito di un'altra, importante mossa. Nella tarda serata di ieri (le comunicazioni «price sensitive» vanno sempre date a mercati chiusi) l'agenzia Standar & Poor's ha emesso il suo verdetto sul rating del debito pubblico italiano. Nessuna particolare sopresa, a dire il vero. La decisione di lasciare invariato il giudizio complessivo (la «tripla B») e peggiorare l'outlook (cioè la previsione per il futuro) da «stabile» a «negativo» era ampiamente prevista. L'agenzia ha comunque avvisato che, nel medio termine, il donwgrade potrebbe arrivare se l'economia reale dovesse divergere significativamente dalle stime contenute nel report.

La banca affondava,  il trans manager  includeva
Philip «Pippa» Bunce (Getty images)
«Pippa» Bunce, nato Philip, alto dirigente di Credit Suisse, mito della propaganda Lgbt, ama travestirsi ed è stato inserito nella lista del «Financial Times» delle prime 100 donne top manager al mondo. Un fatto che ridefinisce il significato della parola «affidabile».
Se la soluzione di sistema fallisce Credit Suisse andrà a caccia di dollari
Ansa
Banchieri elvetici freddi sull’ipotesi del salvataggio. La paura è che sotto al tappeto del Cs ci sia altra polvere non ancora emersa. Mentre l’Europa non sa che cosa fare, gli americani pompano liquidità agli istituti in crisi.
Screzi anche tra Cts e Iss. Il Comitato valutava i divieti nascondendo i documenti
Agostino Miozzo (Imagoeconomica)
Nessun confronto né trasparenza tra i due enti sull’allentamento delle chiusure. Negate perfino a Silvio Brusaferro le informazioni alla base delle decisioni. Agostino Miozzo: «Sono riservate».
«Effetti dei diktat mai valutati»
Ansa
Lo studio mostra il doppio standard per il via libera a interventi farmaceutici e restrizioni. A differenza dei primi, i lockdown furono imposti senza indagarne utilità e conseguenze.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings