A Siena Letta vuole usare il forziere europeo

A Siena Letta vuole usare il forziere europeo
Enrico Letta (Ansa)
Il segretario pd simula il mea culpa su Mps: peccato fosse uno dei simboli dell'osmosi finanza-politica, dati i suoi incontri con l'allora capo dell'istituto. Ora, nella città del Palio, l'ex premier ricorre a vecchi trucchi: finanziare un polo scientifico coi fondi del Recovery.
Il leader fa piazza pulita della minoranza (Luca Lotti, Stefano Ceccanti, Alessia Morani e Valeria Fedeli) e sfotte: «Avrei potuto imporre i miei». Posto garantito a Carlo Cottarelli e Marco Bentivogli. Piero Fassino paracadutato in Veneto, Dario Franceschini in Campania.
Letta accelera sul fine vita. Del Pd
Enrico Letta (Getty Images)
Dopo il disastro delle alleanze, il segretario fa esplodere il partito con le liste. Arruolato Andrea Crisanti, da sempre critico contro il ministro della Salute esaltato il giorno prima dal Nipote. Consumate vendette e rese dei conti: fuori o a rischio molti big, da Luca Lotti a Stefano Ceccanti, da Alessia Morani a Enzo Amendola. Monica Cirinnà furiosa per il seggio difficile.
Il partito delle bufale su iniezioni e cure manipola la scienza contro «La Verità»
Senza manco aver letto lo studio sulle alterazioni nel sangue degli inoculati, i dem lanciano la fatwa: «Disinformazione».
La Cirinnà delusa corre per rivalsa
Monica Cirinnà (Imagoeconomica)
La senatrice arcobaleno critica il segretario e accetta di gareggiare «da gladiatore» in un «territorio inadatto». Derby nel mondo Lgbt: tappeto rosso steso solo per Alessandro Zan.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings