In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Change privacy settings

Proteste anti Trump pagate da Soros. Ora lo dicono persino le femministe

Proteste anti Trump pagate da Soros. Ora lo dicono persino le femministe
Secondo un'editorialista di sinistra del «Wall Street Journal», almeno 20 dei principali gruppi politici che hanno guidato le manifestazioni anti Brett Kavanaugh di sabato scorso erano legati a Open society. Secondo Asra Quratulain Nomani, giornalista indiana naturalizzata statunitense, tutto, dagli striscioni alle magliette, dagli slogan agli hastag di Twitter, è stato minuziosamente deciso a tavolino e trasmesso ai manifestanti.