Pro Vita & Famiglia: «Emendamento su cannabis light "Manovra ideologica" sulla salute degli italiani»

«L'emendamento sulla cannabis light nella legge di stabilità, per legalizzare la vendita al pubblico di derivati della cannabis che non superino lo 0,5% di principio attivo, trasformerebbe la Finanziaria in una 'Manovra ideologica' fatta sulla salute delle persone, soprattutto degli adolescenti. Come la mettiamo col rispetto della Costituzione e della legalità poi? Se queste sono le priorità per la nostra nazione, con la disoccupazione ad altissimi livelli, la mancanza di investimenti sul capitale umano, le aziende che chiudono e i tanti abusi contro cui intervenire, gli italiani non possono dormire sonni tranquilli» hanno dichiarato Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente di Pro Vita & Famiglia. «Non si può accettare e si deve stigmatizzare immediatamente il principio che per fare cassa, lo Stato accetti che tanti giovani si avvicinino all'uso della droga e allo sballo come soluzione» hanno concluso Brandi e Coghe.

Andrea Agnelli (getty images)
Il patron bianconero si fa intervistare da «Repubblica» e promette: «Andiamo avanti, c'è un patto di sangue». Ma poche ore dopo è costretto alla resa. Dopo questa figuraccia, la sua presidenza traballa: Nasi si prepara a detronizzarlo. E il cugino John gongola
Beppe Grillo (Ansa)
  • Le donne del Movimento (dalla Raggi alla Dadone) in silenzio sul video del comico sul presunto stupro. Scaduto l'ultimatum per i rimborsi dei deputati alla piattaforma Rousseau. Giuseppi teme l'Opa del Pd
  • L'allarme del presidente del Palazzo di giustizia di Tempio Pausania alla «Verità»: siamo sotto organico, l'inchiesta per la notte brava in Costa Smeralda ne risentirà

Lo speciale contiene due articoli

In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings