Il Partito democratico americano è sempre più ingarbugliato. E sono tempi duri per Joe Biden

True

L'ex vicepresidente americano è infatti finito sotto il fuoco incrociato dell'ala sinistra del Partito democratico. Un autentico tiro al piccione, che si inscrive nel più generale quadro della faida tra radicali e moderati che, ormai da quasi tre anni, si sta consumando tra le file dell'Asinello. Una faida nel mezzo di cui il centrista Biden si è ritrovato, pur non avendo ancora formalmente sciolto le riserve per una sua candidatura in vista delle primarie democratiche del 2020. D'altronde, i fronti di scontro in cui è rimasto invischiato non sono affatto pochi. Alcuni, poi, si rivelano particolarmente spinosi.

Enzo Vecciarelli (Ansa-iStock)
Nel resto del mondo i giornali farebbero a gara a pubblicare nuovi dettagli: in Italia è invece calato il silenzio sul nostro scoop. Per ben altre inchieste, però, le implacabili sentenze a mezzo stampa sono arrivate subito.
Franceasco Presicce (Ansa)
Il generale uscente anticipa la riunione sugli avanzamenti. Sul tavolo il nodo Presicce.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

La Verità alle sette

I salari medi negli Stati Uniti

Pillole di numeri
Trending Topics
Change privacy settings