Per gli autorazzisti dell’europeismo la Ue ha ragione pure se ci pugnala

Per gli autorazzisti dell’europeismo la Ue ha ragione pure se ci pugnala
Roberto Gualtieri benedice Christine Lagarde. Mario Monti invita a investire sulla sanità (che lui ha distrutto) perché Angela Merkel, bontà sua, ce lo concede. Lorenzo Bini Smaghi chiede di accelerare sul Mes. Per certa élite, il servilismo non ha limiti.
Palù denuda l’Aifa: «Farmacovigilanza? Siamo troppo pochi»
Giorgio Palù (Ansa)
Il presidente, in Senato, scarica sul dg Magrini: «Dovreste parlare con lui». Il Garante: «Il pass dato al datore di lavoro non va bene».
Gli intellò si danno alla caccia al dissidente
Massimo Recalcati (Ansa)
Per Piergiorgio Odifreddi, pensatori come Massimo Cacciari o Giorgio Agamben, criticando le misure del governo, «coprono le becere rivendicazioni dei no vax» Per Massimo Recalcati sono degli eterni adolescenti, vanesi in cerca di visibilità. Ogni mezzo è buono per scomunicare chi non si allinea.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

alle-7-video
Trending Topics
Change privacy settings